5 segreti per entrare in sintonia con gli altri

0

La prima impressione è quella che conta. Non sai quanto sia vera quest’affermazione. I grandi comunicatori, le persone carismatiche, i migliori venditori, i leader, possiedono un’abilità fondamentale: riescono ad entrare in sintonia con il loro interlocutore al primo incontro. Hanno una straordinaria capacità di connettersi con gli altri al primo sguardo, al primo approccio.

In effetti, diverse ricerche dimostrano quanto sia fondamentale appunto la prima impressione. Da uno studio alla Princeton University di Alex Todorov e Janine Willis, emerge che quando incontriamo per la prima volta un’altra persona, ci bastano pochi istanti per esprimere un giudizio sulla sua affidabilità, simpatia e competenza.

Cinque consigli per connetterti con gli altri

In linea generale per destare un’ottima impressione puoi avvalerti di questi 5 suggerimenti che aiutano a creare una buona connessione con gli altri:

  • Sorridi.

La forza del sorriso è tale che ti fa sentire meglio e porta benefici anche agli altri. Grazie al sorriso il cervello rilascia dopamina, endorfine e serotonina, neurotrasmettitori del benessere. Inoltre determinati studi hanno scoperto che le espressioni del volto vengono imitate inconsciamente, per cui, con buona probabilità, sorridendo provocherai il sorriso anche all’altra persona.

  • Guarda negli occhi della persona.

Stabilisci un contatto visivo, gli occhi sono lo specchio dell’anima. Fissando negli occhi una persona mostri interesse nei suoi confronti e riesci a stabilire un potente senso di connessione subconscio.

  • Fai una domanda.

Facendo una domanda diamo la possibilità all’altro di soddisfare uno dei nostri desideri innati: parlare di sé stessi.

Inoltre domandando qualcosa abbiamo la possibilità di ascoltare la risposta e trovare un punto d’incontro, una base comune che faciliti la nostra “connessione”.

  • Sincronizzati con l’altro.

Possiamo accelerare l’avvicinamento con l’altro grazie a questa tecnica, molto utilizzata nella PNL (Programmazione Neuro Linguistica): il rispecchiamento o mirroring viene eseguito modellando la persona con cui vuoi creare un rapporto. Rappresenta il punto di partenza per mettersi nella stessa lunghezza d’onda dell’altro.

Attraverso questa tecnica diventiamo uno specchio dell’altro, ne riflettiamo la posizione del corpo, l’espressione facciale, persino il tono della voce e la respirazione. Naturalmente il tutto deve essere eseguito con leggerezza e disinvoltura, altrimenti l’altro potrebbe sentirsi preso in giro. Rispecchiare quindi per far percepire all’inconscio del nostro interlocutore somiglianza, empatia, vicinanza. Entrare in sintonia, senza essere invadenti, senza dare fastidio.

  • Complimentati.

Esprimi non appena possibile un tuo giudizio lusinghiero sulla sua persona, sulla sua eleganza, sul suo atteggiamento o su qualcosa che ha detto. Tutti noi adoriamo ricevere i complimenti. I complimenti abbattono le difese che innalziamo per proteggerci dagli altri, soprattutto da quelli che non conosciamo.

 

La capacità di entrare in sintonia con gli altri porterà a migliorare le tue relazioni in ogni campo. Grazie a questi suggerimenti potrai accelerare di gran lunga la costruzione di rapporti (familiari, amichevoli, sentimentali, professionali) positivi e soddisfacenti.

 

Share.

About Author

Sono nato a Catania nel 1969. Maturità classica, Laurea in Scienze Politiche, sono orientatore in una scuola di formazione professionale, giornalista pubblicista dal 2004, consulente della comunicazione ed esperto in organizzazione piani di comunicazione e uffici stampa.

Leave A Reply