Paura di parlare in pubblico, come superarla in sette mosse

1

Negli Stati Uniti dai risultati di alcuni sondaggi è emerso che la paura di parlare in pubblico è seconda solamente alla paura di morire. Quando ho letto questa notizia mi sono meravigliato e non ho potuto fare altro che sorridere.

Evidentemente però ci sono moltissime persone che vivono con angoscia il momento di prendere la parola davanti a qualcuno. E questa è sicuramente una cosa negativa da non sottovalutare. Ma la cosa positiva da urlare subito è che la paura di parlare in pubblico non solo si può combattere ma si può superare brillantemente. Anzi, molti abili oratori hanno confessato che i loro esordi davanti ad un pubblico sono stati dei veri e propri disastri.

Il classico nodo in gola che ti impedisce di emettere suoni dalla bocca, l’eccessiva sudorazione, il gesticolare scomposto, il tremolio della voce, il battito del cuore che comincia ad accelerare, sono tutte manifestazioni di una persona in preda alla tensione e all’ansia che genera il “dover parlare in pubblico”.

Spesso dopo una “prima volta” da incubo e da dimenticare in fretta, potrebbero assicurarti che la prossima volta farai di meglio e tutto filerà liscio. Ma attento, non sempre è così. La semplice pratica non è sufficiente se non si accompagna con gli opportuni accorgimenti per migliorare le proprie prestazioni. E credo che sia così in ogni campo.

Di seguito alcuni consigli che aiuteranno a sviluppare le tue capacità di comunicare efficacemente in pubblico superando la paura di parlare in pubblico:

  • Devi prepararti bene, quando parli devi conoscere bene l’argomento di cui vuoi discutere, altrimenti è sempre meglio tenere la bocca chiusa.
  • Devi provare. Se per esempio devi presentare una tua idea, un progetto a qualcuno, prova il discorso prima da solo, magari davanti ad uno specchio, dall’inizio alla fine. Se utilizzi strumenti come video proiettori o lavagne luminose o anche un semplice pc portatile, verifica che funzionino e assicurati di saperli utilizzare bene.
  • Cerca di conoscere il pubblico che ti troverai davanti. E’ opportuno sapere a chi ti rivolgerai, quindi è preferibile informarsi sul sesso, l’età, il grado d’istruzione, etc.
  • Cerca, nei limiti del possibile, di vedere prima il luogo dove parlerai, prendi confidenza con la sala, il teatro, il palco, gli spazi.
  • Rilassati, respira profondamente, devi cercare di concentrarti e di incanalare l’ansia, la tua energia nervosa nel discorso che ti accingerai a fare.
  • Pensa alle conseguenze positive del tuo discorso, visualizza e immagina prima il successo che otterrai parlando in pubblico.
  • Considera il pubblico che ti sta di fronte come un grande alleato, non come un nemico pronto a contestarti, giudicarti, sbranarti. Il pubblico ti ammirerà e ascolterà se saprai cosa dire e come dirla con autorevolezza.

Ovviamente, questi citati sono solo alcuni suggerimenti, che tra l’altro possono essere sviluppati e approfonditi per ciascun punto, e ce ne sono tanti altri che potremmo trattare in futuro.

La base di partenza per superare la paura di parlare in pubblico è comunque avere un atteggiamento mentale positivo. Non ci si deve concentrare quindi sulla paura: è meglio non dire “voglio sconfiggere la paura di parlare in pubblico”. E’ più efficace e d’aiuto, per esempio, porsi quest’obiettivo: “voglio diventare un bravo e sicuro oratore”.

Share.

About Author

Sono nato a Catania nel 1969. Maturità classica, Laurea in Scienze Politiche, sono orientatore in una scuola di formazione professionale, giornalista pubblicista dal 2004, consulente della comunicazione ed esperto in organizzazione piani di comunicazione e uffici stampa.

1 commento

  1. Pingback: Parlare in pubblico: consigli, strategie e tecniche dell’espertoMarketing & Comunicazione |SL|

Leave A Reply